Il Liceo ha sempre raccolto diagnosi di DSA che sono state poi comunicate ai docenti del consiglio di classe per poter opportunamente adattare la didattica ai singoli casi presenti in classe. Dall’a.s. 2010-2011 il Liceo ha attivato un Progetto strutturato che individua figure di riferimento quali il referente DSA di Istituto, un gruppo di lavoro tecnico interno e il referente DSA di classe che sinergicamente provvedono all’elaborazione del piano didattico personalizzato (Portfolio DSA) in cui vengono riportate le indicazioni didattiche e metodologiche che si intende applicare per il singolo allievo con DSA.

Il progetto intende perseguire le seguenti finalità:

  • favorire il successo scolastico, anche attraverso misure didattiche di supporto;
  • garantire una formazione adeguata;
  • promuovere lo sviluppo delle potenzialità;
  • assicurare uguali opportunità di sviluppo delle capacità in ambito sociale e professionale.

Gli obiettivi didattici ed educativi da raggiungere sono i seguenti:

  • ridurre i disagi relazionali ed emozionali;
  • mantenere alti l’autostima e l’impegno scolastici;
  • adattare la didattica al singolo alunno analizzato nei suoi punti di forza e di debolezza;
  • adottare forme di verifica e di valutazione adeguate alle necessità formative del singolo alunno;
  • preparare gli insegnanti e sensibilizzare i genitori nei confronti delle problematiche legate ai DSA;
  • incrementare la comunicazione e la collaborazione tra famiglia, scuola e enti territoriali e servizi sanitari durante il percorso scolastico attraverso una rete di comunicazione e scambio di conoscenze.

I destinatari del progetto sono gli alunni che presentano alla scuola diagnosi di DSA regolarmente rilasciata da ASL o professionista privato abilitato.

Le risorse umane coinvolte in questo progetto sono:

Referente DSA di Istituto: Prof.ssa Elisabetta Boggio, docente di sostegno;

Gruppo di lavoro tecnico interno all’istituto composto da docenti curricolari interni al Liceo che si occupano di diffondere le conoscenze in materia di DSA e di trasferire comportamenti, buone prassi e modalità che favoriscano un clima scolastico significativo funzionale all’apprendimento:

Area umanistica: Prof.ssa L. Grieco, docente di lingua e letteratura italiana;

Area scientifica: Prof.ssa M.E. Rossi, docente di matematica e fisica;

Area scienze umane: Prof.ssa E. Clemente, docente di psicologia, pedagogia, sociologia, scienze umane;

Area lingue straniere: Prof.ssa R. Canepa, docente di lingua e letteratura inglese, Prof.ssa C. Ruggeri, docente di lingua e letteratura francese, Prof.ssa Andrea Scheer, docente di conversazione lingua tedesca e genitore di ragazzo con DSA;

I referenti DSA di classe che provvederanno a compilare il Portfolio DSA, coordinare le attività didattiche con i colleghi del CdC e mantenere i contatti con il referente DSA di istituto.

Collaborano tutti i docenti dei consigli di classe del Liceo in cui sono presenti alunni con DSA.