Istituto Comprensivo di Cogorno

Avvio per l'anno scolastico 2011/2012 di un progetto che si interseca con il Progetto di rete "Per vincere la dislessia: quando è necessario il gioco di squadra", a cui la scuola ha recentemente aderito, con l'obiettivo di partecipare attivamente alla sua realizzazione.

Finalità
Lo scopo è quello di entrare a far parte integrante del progetto di rete “Per vincere la dislessia: quando è necessario il gioco di squadra”, già avviato dallo scorso anno, al fine di costituire una rete di protagonisti di un processo finalizzato a migliorare l’agio scolastico dei nostri studenti e, al tempo stesso, a creare un supporto operativo al loro successo scolastico.

Obiettivi
Lo sviluppo delle attività del Progetto prevede:

  1. La formazione di operatori e docenti, eventualmente in rete, che permetta la diffusione di una conoscenza delle problematiche relative ai DSA, un miglior approccio alle stesse e l’adozione di metodiche in linea con le più recenti evidenze scientifiche.
  2. Il trasferimento all’interno dell’ambiente scolastico di comportamenti, strategie e modalità che favoriscano un clima scolastico realmente significativo, rendendo gli apprendimenti utili e funzionali per i soggetti coinvolti.
  3. La personalizzazione degli interventi didattici per quegli allievi che presentano un quadro di difficoltà specifiche di apprendimento.

Metodologie
Dopo una prima fase di:

  • Raccolta ed organizzazione delle informazioni sugli alunni con DSA presenti nella nostra scuola
  • Raccolta ed organizzazione di informazioni sugli strumenti/ materiali utili presenti nel nostro Istituto ed eventuali richieste di implementazione

è prevista la realizzazione di uno sportello informativo con lo scopo di fornire:

  • informazioni e supporto ai docenti (sugli studenti, sulla normativa vigente, sugli strumenti e sulle metodologie didattiche)
  • informazioni e supporto alle famiglie (indicazione dei servizi esistenti e della normativa, aiuto pratico nell’organizzazione domestica del lavoro scolastico, ecc.)

La fase di formazione sarà aperta a tutti i docenti interessati della scuola e potrà comprendere sia lezioni in presenza che on-line. E’ previsto l’uso della piattaforma web per la condivisione e la produzione di materiali ed il tutoraggio a distanza.

Qualora ci fossero docenti interessati sarà possibile costituire un gruppo di lavoro finalizzato alla sperimentazione di metodologie compensative che possano coniugare la didattica con l’utilizzo di strumenti compensativi dei deficit dei ragazzi.

Sia per lo sportello informativo che per eventuali gruppi di lavoro sarà possibile chiedere l’intervento di esperti già impegnati nel Progetto stesso.

Destinatari
Tutti i docenti dell’Istituto comprensivo, gli alunni con DSA e le loro famiglie.

Il progetto si svolgerà nell’arco dell’anno scolastico.

Si prevedono:

  • 15 ore per le attività di rapporto ed organizzazione del lavoro con la rete.
  • 20 ore per la raccolta e l’organizzazione dei dati
  • 30 ore per la sperimentazione di metodologie compensative e per la produzione di materiali condivisibili.

Lo sportello informativo sarà disponibile, approssimativamente, su richiesta per due ore ogni 15 giorni a partire dal mese di novembre e, indicativamente, sino a maggio.

Per quanto riguarda la fase di formazione si rimanda alle date che verranno stabilite in accordo con i responsabili del Progetto di rete.

I docenti disponibili all’attuazione del progetto sono le responsabili stesse del Progetto, la Prof.ssa Vittoria Pallano e la Prof.ssa Giulia Servente, ed eventuali altri docenti interessati.

Per la realizzazione si prevede di:

  • Acquistare materiale specifico per alunni DSA ( libri, software, hardware, ecc.).
  • Attivare uno Sportello docenti e genitori tenuto dai responsabili del Progetto ed eventualmente da esperti esterni
  • Organizzare un corso di formazione, in collaborazione con i referenti della scuola capofila Liceo Colombo.

Si prevede l’utilizzo delle risorse umane e degli strumenti e materiali offerti dal Progetto di rete: “Vincere la dislessia: …..” guidato e coordinato dal Liceo Classico Colombo.