Finalità complessive del progetto
In linea con quanto stabilito dalla Legge Regionale 15 febbraio 2010 n. 3 (art. 3 commi 1 e 2), lo sviluppo delle attività del progetto prevede:

- la personalizzazione degli interventi didattici per quegli allievi che presentano un quadro di difficoltà specifiche di apprendimento,

- la formazione di operatori e docenti che permetta la diffusione di una conoscenza delle problematiche relative ai DSA, un miglior approccio alle stesse e l’adozione di metodiche in linea con le più recenti evidenze scientifiche,

- il trasferimento all’interno dell’ambiente scolastico di comportamenti, strategie e modalità che favoriscano un clima scolastico realmente significativo rendendo gli apprendimenti utili e funzionali per i soggetti coinvolti.

Obiettivi generali
Fornire al mondo della scuola risposte significative per affrontare il problema di apprendimento che si manifesta in ragazzi con queste problematiche e permettere a studenti con difficoltà specifiche di apprendimento di accettare la sfida di studi di qualunque livello (da quelli liceali a quelli della formazione professionale), senza trascurare la preparazione di base della scuola dell'obbligo.

Obiettivi specifici
Migliorare gli apprendimenti di alunni con DSA e deficit di attenzione. Accanto al rilevamento di oggettive difficoltà degli alunni la scuola dal punto strettamente didattico potrebbe sviluppare strategie di apprendimento efficaci, innovative e adatte alle caratteristiche specifiche degli alunni in alcune materie solitamente reputate “difficili”, come ad esempio matematica e lingue (inglese, comune a tutte le scuole di ogni ordine e grado, latino e greco).

Sinteticamente l'intento dichiarato è quello di costituire una rete di protagonisti di un processo finalizzato a migliorare da un lato l'agio scolastico di tale categoria di studenti, dall'altro di creare un supporto operativo al loro successo scolastico per prevenire la dispersione, permettendo, attraverso anche una riflessione metacognitiva (ossia sulle proprie modalità di apprendimento) un orientamento o un riorientamento, se necessario, di tale allievi.